Davide Tutino, il corpo della resistenza radicale [7/6/2022] | Nessun dorma


Davide Tutino è l’insegnante di un liceo romano che a dicembre ha protestato con lo sciopero della fame contro le norme anti-Covid liberticide. Questa iniziativa, che è stata riportata dai media nazionali facendo molto discutere, è solo una delle tante azioni che ha condotto nel corso della sua intensa e appassionata attività politica e sociale in difesa dei diritti individuali e collettivi.

Sempre fedele al valore della nonviolenza, all’insegnamento socratico e allo spirito originale del Partito Radicale, le sue proteste sono spesso caratterizzate da gesti eclatanti che hanno il corpo come protagonista: oltre allo sciopero della fame, gli slogan scritti sulla pelle e lo sciopero della parola, solo per ricordarne alcuni.

Tutino insegna storia e filosofia. È tra i responsabili del rifondato Comitato di Liberazione Nazionale (CLN), è referente per la regione Lazio del sindacato FISI e membro dell’associazione Resistenza Radicale.

Registrato il 7/6/2022.

COMMENTACommenta COMMENTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.